Prestiti auto: ecco i migliori

rata-prestito

Uno dei prestiti più richiesti in assoluto insieme al mutuo per l’acquisto della prima casa, è il prestito per l’acquisto dell’automobile. Si tratta di prestiti abbastanza veloci e con pochi costi aggiuntivi, di norma da 2 a 6 anni massimo, con molte offerte e condizioni vantaggiose sul mercato.

Essendo quello della vendita di automobili un settore molto in crisi negli ultimi anni, spesso oggi è possibile trovare offerte di finanziamenti a tasso zero. Ma cosa sono? Sono veri o nascondono delle trappole? Innanzitutto, non esistono prestiti a costo zero, in quanto nessun istituto di credito presta soldi senza ottenere il suo guadagno.

In realtà si tratta di accordi che alcuni venditori prendono con le banche o con le finanziarie, fornendo un servizio di prestito che risulta gratuito al cliente, perché i costi sono pagati da lui medesimo. Certamente, garantendo un certo flusso di prestiti alla società con cui si intrattiene il rapporto finanziario, riuscirà a spuntare condizioni molto favorevoli rispetto ad un solo cliente che ne richiede uno per lui. Comunque, per il cliente nessuna preoccupazione, per lui il prestito è realmente a costo zero.

Certo, a volte parte del prezzo del prestito viene calcolato nel valore dell’auto, quindi proprio a costo zero non è, comunque conviene. Dove non sia possibile usufruire di un prestito diretto del concessionario, è possibile richiederlo presso banche e finanziarie che offrono prestiti personali appositi. Vediamo quali sono ad oggi i migliori.

Migliori prestiti auto nuove e usate

prestiti auto

Uno dei prestiti più convenienti per l’acquisto dell’auto, è quello di Rataweb, che offre un prestito fino a 30.000€, richiedibile online o tramite centralino telefonico. Con Rataweb si può ottenere un prestito veloce e flessibile, con la possibilità di posticipare fino a tre rate mensili alla fine del prestito, a partire dal sesto mese di inizio dello stesso.
Inoltre, si può modificare l’importo della rata, sempre a partire dal sesto mese, aumentando o diminuendo la durata del prestito, fino ad un massimo di 120 mesi. Ad esempio, è possibile richiedere 15.000€ rimborsabili in 84 mesi, con un TAN del 6% ed un TAEG dell’8,50%, senza spese di istruttoria della pratica, e con un importo minimo richiedibile di 1.000€.

I documenti da presentare sono un documento d’identità più il proprio codice fiscale, l’ultima busta paga o la dichiarazione dei redditi. Nel caso di contratti a tempo determinato, è possibile richiedere un prestito che termini nei limiti del proprio contratto di lavoro. Un’altra offerta molto conveniente è quella di Santander, che offre un prestito personale a condizioni agevolate per l’acquisto dell’auto, da 3.000 a 10.000€, rimborsabile da 12 a 72 mesi.

I costi fissi sono quelli dell’imposta sostitutiva di 16€, di 3€ di spese annuali, e con una penale dell’1% in caso di estinzione anticipata del debito. questo tipo di prestito non presenta costi per l’istruttoria della pratica, o la gestione del prestito, compreso l’invio della documentazione periodica.

I documenti richiesti sono i medesimi, identità, codice fiscale, busta paga o dichiarazione dei redditi, con la possibilità di essere garantiti da un garante, nel caso si sia sprovvisti di queste prerogative. Per esempio è possibile richiedere 10.000€, rimborsabili in 72 mesi con rate da 170€, con un TAN del 6,90% ed un TAEG del 7,25%.

Competitiva è anche l’offerta di Findomestic, con la possibilità di richiedere da 3.000 a 30.000€, rimborsabili da 18 a 96 mesi, senza spese di istruttoria o di gestione della pratica, con il solo pagamento dell’imposta sostitutiva.
Il prestito è richiedibile completamente online, attraverso la firma digitale. in caso di estinzione anticipata è previsto il pagamento di una penale dell’1% del valore rimanente del debito. i documenti richiesti sono quello d’identità, il codice fiscale, l’ultima busta paga o la dichiarazione dei redditi, con la possibilità che vengano richieste garanzie maggiori a copertura del debito.

Per esempio, con Findomestic è possibile richiedere 10.000€, rimborsabili in 84 mesi con una rata mensile di 148€, con un TAN del 6,20% ed un TAEG del 6,80%.

rata-prestito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *