Prestiti: come si calcola la rata?

rata-prestito

Prima di firmare un contratto di finanziamento bisognerebbe avere la certezza assoluta di quali saranno i costi ad esso legati: è fondamentale quindi sapere come si calcola la rata dei prestiti, in modo da poter fare un confronto tra le varie soluzioni disponibili e per sapere se durante il periodo di rimborso l’impegno mensile sarà sostenibile. Sono diverse le variabili da considerare per fare il calcolo della rata mensile.

I dati da conoscere per determinare l’impegno mensile

I dati da conoscere per eseguire il calcolo sono TAN, TAEG, numero delle rate e frequenza delle rate. Il TAN è il tasso anno nominale ed esprime la quota di interessi che viene applicato dall’istituto erogante sulle somme prestate, mentre il TAEG è un indicatore che esprime in termini percentuali il costo complessivo del finanziamento, visto che considera sia gli interessi che tutte le altre spese collegate al finanziamento che sono a carico del richiedente (ma bisogna sempre verificare se alcune spese vengono escluse dal tasso annuo effettivo globale).

Per conoscere l’importo esatto dell’impegno mensile ci sono diversi modi: quello più semplice e immediato è rappresentato dagli strumenti presenti sul web. In alcuni casi sui siti delle finanziarie stesse è presente un simulatore che consente di conoscere tutte le combinazioni possibili di numero e importo delle rate; se invece si preferisce utilizzare delle risorse “esterne” è possibile ricorrere ai vari calcolatori automatici gratuiti presenti in rete: è sufficiente riempire un modulo indicando importo finanziato, durata del piano di rimborso, frequenza delle rate e tasso d’interesse (ma è meglio indicare il TAEG per avere un’idea sull’entità complessiva dell’impegno mensile) e l’applicazione calcola la rata all’istante.

Come si calcola la rata di un prestito

Sempre navigando sul web non è difficile trovare un modello Excel creato proprio per calcolare la rate di un finanziamento: dopo aver impostato una tabella di calcolo bisogna inseire tutti i dati del prestito. Nulla vieta a chi se la cava bene con la matematica finanziaria di effettuare il calcolo “a mano”: bisogna applicare una formula algebrica non proprio semplicissima: rata = importo del finanziamento x {interesse mensile/[(1-(1+interesse mensile)-numero di mesi]}. Letta così sembra particolarmente complicata, ma forse un esempio potrebbe semplificare le cose: Prendiamo un finanziamento da 10.000 euro da rimborsare in 60 mesi con TAEG al 7%. Per conoscere il tasso mensile bisogna dividere 7 per 100 e poi per 12 (dà 0,0058).

rata mensile = 10.000 x [0,0058/1-(1,0058)-60]

10.000 x [0,0058/(1-0,70)]

10.000 x 0,019

rata mensile = 190 euro.

Ovviamente si tratta solo di un esempio approssimativo: di sicuro sfruttando i calcolatori online si può fare più in fretta ottenendo risposte molto più precise.

rata-prestito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *